IT / EN

La stanza di sopra

Rosella Postorino

La stanza di sopra

Feltrinelli

Anno: 2018

Pagine: 203

L’esordio di Rosella Postorino, cronaca della crudeltà e del desiderio, del mistero dei rapporti umani.


Una città di provincia, una casa in cima a una scalinata, una stanza al piano di sopra, dove c’è un uomo, immobilizzato in un letto. Ester studia poco, passa il tempo a fumare con gli amici nel baretto sulla spiaggia o a bere nelle cantine delle case popolari. Sembra libera e indipendente, bacia e sa farsi sfiorare, si concede e si ritrae, sa scatenare il desiderio di un uomo più grande. Ma è smarrita nel silenzio di casa sua, nell’impossibilità di comunicare con la madre se non con frasi brevi e sprezzanti, nell’incapacità di nutrirsi, nello sgomento di quella stanza di cui non si può parlare: lì dove c’è il padre, da dieci anni muto, congelato tra la vita e la morte. «La stanza di sopra» è il primo romanzo di Rosella Postorino: anatomia emotiva del distacco doloroso e incolmabile che separa l’infanzia dalla maturità.


Davvero straordinaria (non ho altro aggettivo) la lingua che l’autrice intreccia e cui dà vita.
Angelo Guglielmi

Io, mio padre e le formiche
Publisher: Salani Anno: 2022 Pagine: 99
Tutti giù per aria
Publisher: Salani Anno: 2019 Pagine: 144
Le assaggiatrici
Publisher: Feltrinelli Anno: 2018 Pagine: 285
Il corpo docile
Publisher: Einaudi Anno: 2013 Pagine: 231
L’estate che perdemmo Dio
Publisher: Einaudi Anno: 2009 Pagine: 344

Bio dell'autore